Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parmitano, videochat dalla ISS con il museo della scienza di Milano: "Da qui vedo gli effetti del riscaldamento globale"

L'astronauta italiano si è collegato dalla stazione spaziale internazionale per la prima volta dal suo ritorno in orbita e lancia il suo messaggio ambientalista: "I cambiamenti climatici sono il vero nemico"

 

Acrobazie a gravità zero mentre parla con i giornalisti e un forte messaggio per la salvaguardia dell'ambiente. Così l'astronauta Luca Parmitano torna a parlare dalla stazione spaziale internazionale a pochi giorni dal suo ritorno in orbita. Il cosmonauta siciliano si è collegato alle 14.30 dalla ISS con i giornalisti presenti al museo della scienza e della tecnica di Milano, dando vita a una videochat di 20 minuti nella quale ha raccontato con la consueta ironia la sua nuova esperienza tra le stelle.

Parmitano, primo astronauta italiano a fare una passeggiata spaziale nel 2013, prenderà il comando della ISS per sei mesi nella seconda parte della missione, e ai cronisti che gli fanno domande dalla Terra risponde scherzosamente: "È stato facile riabituarsi all'assenza di gravità, quel che trovo difficile è abituarsi al caffè che fanno qui". Poi il forte messaggio a favore della lotta per il clima: "Rispetto alle foto che feci nel 2013 posso dire che il panorama che vedo da qui è cambiato. Si notano i deserti che avanzano e i ghiacciaci che si sciolgono. Vi assicuro che il vero nemico di oggi è senza alcun dubbio il riscaldamento globale".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento