Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Milano, residenti di via Benedetto Marcello contro il mercato: "Viola il vincolo ambientale"

Il piano di riqualificazione previsto dal comune di Milano non prevede lo spostamento delle bancarelle che secondo gli abitanti del quartiere sono in contrasto con la destinazione ad "area verde" della via, vincolata dal ministero dei Beni culturali

 

Continua la protesta dei residenti di via Benedetto Marcello, zona porta Venezia di Milano, dove il comune di Milano ha in programma un piano di riqualificazione che tuttavia è in contrasto con il vincolo ambientale del ministero dei Beni culturali per la conservazione del verde pubblico. Motivo della contestazione, nello specifico, è il permanere delle bancarelle del marcato all'aperto, che a dire degli abitanti rovinano i filari di alberi che da decenni decoravano il piazzale adiacente, ma che nonostante questo il comune non ha intenzione di far spostare.

"Non capiamo come mai il comune continui a ignorare un vincolo ambientale sancito per legge - spiegano i consiglieri del municipio 3 Rita Cosenza (Lega) e Pierluigi Riccitelli (M5S) mostrando i documenti della sovintendenza ai Beni culturali - La presenza delle bancarelle ha fatto morire numerosi alberi che invece di essere tutelati vengono spesso usati per fissare i tendoni del mercato o per sversare liquidi e scarti organici dei prodotti venduti dagli ambulanti. In alcuni casi sono stati pure cementate le radici per permettere ai venditori di poter montarvi sopra le bancarelle".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento