Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blitz nella sede Aler, striscioni e fumogeni per difendere il diritto ad abitare. Le immagini

 

L'Unione Sindacale di Base ASIA (Associazione Inquilini e Abitanti) ha indetto per giovedì 8 e venerdì 9 febbraio la giornata nazionale di mobilitazione per il diritto all'abitare.

In 10 città si è tenuto in contemporanea un presidio davanti le sedi degli enti che gestiscono il patrimonio abitativo comunale. A Milano, gli attivisti hanno "sanzionato" la sede centrale dell'Aler ritenuta dalla stessa associazione "il maggior responsabile dello smantellamento dell'edilizia pubblica".

In un comunicato, Asia Usb afferma che "le case popolari, ottenute dalle lotte dei lavoratori e finanziate dai lavoratori con la tassa gescal, sono oggi sotto attacco. Dopo decenni di svendite questa risorsa è stata ridotta al 3% del patrimonio abitativo, e migliaia di richieste di aventi diritto sono in attesa da anni. Con l'introduzione delle leggi regionali in emilia-romagna, toscana e Lombardia il governo Pd si prepara a compiere il passo decisivo verso la completa privatizzazione delle case popolari: organizziamoci da subito per difenderle e chiederne l'ampliamento".

L'Associazione Inquilini continua ancora: "Le nostre città, dai quartieri popolari alle periferie, sono regno di case, palazzi o intere aree abbandonate o volutamente sfitte, come nel caso dei molti alloggi ERP vuoti. Riqualificare questo patrimonio significa creare posti di lavoro pubblico e offrire soluzioni abitative e d'impiego ai molti che soffrono il peso degli affitti privati, spesso inarrivabili anche per chi lavora, o che subiscono l'ingiustizia dello sfratto".

Sono quattro i punti centrali della campagna Asia Usb per difendere e garantire il diritto all'abitare: il rilancio dell'edilizia pubblica, lo stop alla privatizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e degli enti, rendere gli affitti accessibili a tutti e, infine, bloccare gli sfratti, gli sgomberi e i pignoramenti.

Immagini FB Asia Milano.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento