Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nanotecnologie per tornare a far splendere le pietre davanti alla Stazione Centrale

L'altra mattina l’assessore ai Lavori pubblici Carmela Rozza ha partecipato alla pulizia di piazza Duca D’Aosta realizzata con tecniche sperimentali. L’operazione ha riguardato un lato della piazza per un totale di circa 100 metri quadrati di pavimentazione mediante mezzi che agiscono utilizzando nano e microtecnologie e la posa del materiale protettivo che garantirà la pulizia per circa 3 anni. La pulizia ha riguardato il lato destro di Piazza Duca D’Aosta, caratterizzato da una pavimentazione in trachite. Sono stati impiegati i mezzi per l’idropulitura con motorizzazione elettrica a bassa capacità inquinante. La particolarità delle nano e microtecnologie consiste nel fatto che agiscono a livello molecolare ma non incidono sulle caratteristiche superficiali e interne dei materiali: l’acqua spruzzata sulla superficie non viene assorbita dalla pietra, in questo modo si possono rimuovere con maggiore efficacia i residui rimasti sulla pavimentazione. Al termine dell'intervento, articolato in due fasi, la porzione trattata con materiale protettivo è risultata liberata dagli agenti inquinanti e dalla sporcizia. Inoltre è stata resa idrorepellente, mentre dal punto di vista estetico è stato ripristinato il colore originale della pavimentazione (video A. Rovellini/MilanoToday)

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento