Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Rapina da film a Milano: clienti chiusi in banca sotto minaccia di un taglierino, presi

 

Un altro capitolo si aggiunge alla loro "carriera" criminale.

Lo scorso 5 giugno una banda di 3 rapinatori (due uomini e una donna) fece irruzione nella filiale Unicredit di via Ascanio Sforza, in pieno centro a Milano, e dopo aver sequestrato per circa un'ora e mezza dipendenti e clienti riuscì a portar via 69mila euro.

Nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia Duomo hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Nicolò R., di 39 anni, e Luigi G., di 47, già detenuti rispettivamente nel carcere di Vigevano e a San Vittore per altre vicende. Ancora da individuare la donna. I banditi avevano studiato il piano con attenzione, entrarono col volto nascosto, coprirono i tatuaggi con cerotti ed erano armati di taglierini. Uno di loro obbligò il direttore a chiudere la filiale e a inserire i codici di sblocco del bancomat e della cassaforte centrale. Intanto, gli altri due immobilizzarono i 5 dipendenti e i 3 clienti spostandoli in una stanza non visibile dall'esterno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento