Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, i parenti dei carcerati parlano a distanza con i detenuti in rivolta a San Vittore

Dialogo a distanza con le mogli di alcuni carcerati della struttura, poi la lettera al ministro della Giustizia: "Fateli uscire"

 

"Ministro li liberi". Così alcuni parenti dei carcerati di San Vittore si sono appellati al Ministro della Giustizia chiedendo la scarcerazione dei loro cari in seguito all'emergenza Coronavirus.

In mattinata alcuni detenuti erano saliti sul tetto della struttura eludendo la sorveglianza e dando fuoco a un materasso, poi dalla cima del carcere hanno esposto uno striscione con la scritta "Indulto". La protesta era iniziata a causa della sospensione dei colloqui parentali proprio a causa del Coronavirus.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento