Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Quel vecchio rudere di Rogoredo, il più grande frigorifero industriale d'Europa inaugurato da Papa Pacelli

 

L'ingegnere Luigi Martinenghi, che ha promosso questa iniziativa che prevede prima la demolizione della vecchia struttura e poi la costruzione del più grande albergo di Milano in zona Rogoredo, ci spiega la storia dell'edificio di via Boncompagni abbandonato da tanti anni.

"Era il più grande frigorifero industriale d'Europa - dice Martinenghi - inaugurato negli anni '50 da Papa Pacelli. Tutta la merce fresca arrivava qui dentro direttamente con i treni, un punto di stoccaggio e conservazione considerato di riferimento assoluto".

L'ingegnere ci spiega che la realizzazione del nuovo albergo darà senz'altro lustro all'intera zona, che con il famigerato boschetto della droga non molto distante non gode certamente di ottima fama. "Per recuperare le periferie - aggiunge Martingenghi - sono necessari interventi di questo tipo, la realizzazione di importanti strutture e, al tempo stesso, che gli oneri di urbanizzazione vengano abbassati".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento