Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Rogoredo, entro il 2020 il più grande albergo di Milano. Ecco come sarà

 

Siamo a Rogoredo, zona Sud della città. In via Boncompagni 101 c'è un edificio costruito negli anni ’50 che era il più grande frigorifero industriale d’Europa. Le merci fresche arrivavano direttamente con i treni dentro la struttura, che venne inaugurata addirittura da Papa Pacelli in persona.

Dalla fine degli anni ’70 iniziò il suo abbandono, la più moderna tecnologia lo soppiantò fino a diventare un vero e proprio ecomostro dove periodicamente bivaccano senzatetto o si accampano piccoli nuclei familiari. Grazie ancora una volta all'intervento dei privati, la struttura verrà abbattuta e presto nascerà un moderno albergo, il più grande mai costruito a Milano con 460 stanze realizzato e gestito da una importante società giapponese. La demolizione è già iniziata, si corre per rispettare i tempi e restituire alla città un pezzo importante di questo quartiere.

Un albergo, il più grande albergo in questa zona può significare una svolta. Il nodo infrastrutturale che interessa tutta l’area ha giocato un ruolo determinante nella scelta: la stazione ferroviaria, la fermata della metro, una fitta rete di mezzi di superficie e la tangenziale a poche centinaia di metri. I collegamenti sono garantiti. Sviluppo e attenzione alle periferie, il claim di una amministrazione che continua ad agire anche lontano dal centro supportata dall’intervento dei privati. Quel binomio vincente in grado di far brillare un’intera metropoli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento