Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Riparte il progetto Milano Santa Giulia, ecco come sarà Spark One

 

Sono partiti i lavori per la costruzione di Spark One, l’edificio che entro il 2020 sorgerà di fronte la sede di Sky, a Rogoredo. Prende così forma il progetto Milano Santa Giulia grazie alla partnership tra Lendlease e Risanamento. Tra sei mesi, poi, partiranno i cantieri per la costruzione del secondo edifico, Spark Two.

Un quartiere che si sta lentamente trasformando, un polo di grande livello con la concentrazione di importanti uffici, un’area che si propone come il più importante business district della città. Il progetto Milano Santa Giulia è basato su quattro principali driver: sostenibilità, efficienza, connessione, comunità.

Una concezione progettuale fortemente innovativa che intende favorire l’integrazione e lo scambio tra persone e aree pubbliche circostanti in modo da rendere gli ambienti di lavoro più efficienti e piacevoli da vivere, mettendo in contatto le persone e allo stesso tempo favorire la nascita di una nuova socialità urbana.

Il progetto

Il progetto prevede otto piani di ufficio e un piano con aree retail al piano terra. Open-space flessibili, lobby a doppia altezza che anticipano i raffinati standard di tutto l’edificio, piani illuminati con luce naturale, scale con pareti di verde, musica e luci d’atmosfera, aree di lavoro interattive con schermi HD, funzionalità multi-platform e interfacce intuitive, spazio destinato al parcheggio delle bici con docce e spogliatoti, nonché armadietti per il personale e visitatori, palestra, parcheggi sotterranei e colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, certificazione LEED Platinum, certificazione WELL gold per la salute e il benessere dei dipendenti, 1.500mq di spazi retail, aree versi, giardini e spazi di lavoro all’aperto con wi- fi per promuovere il benessere dei lavoratori.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento