Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Ospedale Sacco, crolli e acqua dai soffitti: "È la punta di un iceberg nella sanità lombarda"

 

Dopo la video denuncia del 22 giugno scorso in cui si mostrano piogge e crolli dai soffitti nei reparti dell'ospedale Sacco, abbiamo intervistato alcuni responsabili dei sindacati dei lavoratori della struttura sanitaria per capire di chi sia la responsabilità dello stato di abbandono di alcune parti dell'ospedale milanese. "Una situazione assurda - spiegano gli esponenti della Fials, la Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità - La Regione deve intervenire e decidere se vuole o meno investire nella sanità pubblica, perché la situazione del Sacco è solo la punta di un iceberg che coinvolge molte strutture mediche del territorio di Milano e della Lombardia".

"Non sappiamo - continuano - se il motivo sia l'insufficienza di fondi o una cattiva gestione da parte degli amministratori, ma speriamo che l'intenzione della Regione non sia quella di trascurare le strutture pubbliche a vantaggio di una progressiva privatizzazione della sanità".

Potrebbe Interessarti

  • Passeggero non vuole il biglietto ma la multa: così la capotreno lo convince a pagare. Video

  • Maxi rissa tra stranieri alla Stazione Centrale: in 20 pestano un ragazzo con pugni e calci

  • Nubifragio nel Milanese: diluvia nel centro commerciale, cascata d'acqua. Video

  • Milano, folle lite in strada: 'bastonate' al furgone e botte all'autista. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento