Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Inchiesta Expo, Sala: "Va tutto oltre ogni livello di comprensione. Ma resto sereno e lavoro"

 

Il sindaco Giuseppe Sala, a margine dell'incontro tenutosi al Piccolo Teatro per discutere delle barriere architettoniche in città, sollecitato dalla stampa è intervenuto sulla vicenda sempre più di stretta attualità che lo vede invischiato nell'inchiesta Expo.

Oltre al falso per la retrodatazione di alcuni verbali, la Procura gli contesta adesso anche il concorso in abuso d'ufficio. Caduta l'originaria accusa di turbativa d'asta, tra l'altro stralciata, la nuova accusa si riferisce ad una parte del "verde" di Expo, un affidamento diretto di seimila alberi per l'allestimento dell'Esposizione.

L'allora commissario avrebbe assegnato la fornitura di alberi attraverso un affidamento diretto quando, invece, avrebbe dovuto indire una gara d'appalto. E i tempi, dice la Procura, c'erano tutti.

Il primo cittadino si dice sorpreso dall'evolversi della vicenda: "Garantisco ai milanesi che sono ben oltre quella soglia minima di serenità per continuare a fare il mio lavoro da sindaco, anche se tutto ciò è più faticoso. Questa indagine va oltre ogni livello di comprensione".

I suoi avvocati avevano definito la vicenda come una "iniziativa anomala al punto da sembrare persecutoria". Vedremo, insomma, quali saranno gli ulteriori sviluppi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento