Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Manifestazione 'People', Sala: “Non è sfida a Salvini, dovere proporre nostro modello”

 

"La manifestazione di sabato non è una sfida a Salvini". Così il sindaco Giuseppe Sala, a margine del congresso regionale di Legacoop, parlando del corteo del 2 marzo 'People, prima le persone': "Posso essere accusato di tutto ma non di portare avanti idee diverse da quelle che avevo promesso in campagna elettorale - ha spiegato il sindaco - per cui per me è un altro modo per ricordare quello che voglio che Milano sia".

'People', Sala su Facebook: "Marciamo insieme il 2 marzo per i diritti" | Video


Sul fatto che il capoluogo lombardo riesca a proporre un modello di accoglienza e di diritti diverso, Sala ha aggiunto: "È importante. Lo sento come un dovere, non esiste un modello solo. Il problema è che oggi il nostro modello è così poco di moda, per cui è molto importante che cerchiamo giorno per giorno, al meglio e con fatica di dimostrare che si può fare. I dati dicono che si può: Milano, sembra paradossale, è la città con il 19% di immigrati ma è anche la città che fa il 10% del Pil italiano. Non mi sento di dire che gestire questi flussi migratori non è faticoso, però i milanesi hanno bisogno di sentirsi solidali e sono passati i tempi in cui solo l’idea del successo, della crescita dei consumi e dei soldi era l'unica attrattiva", ha concluso il sindaco.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento