Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Teatro alla Scala, Sala su ingresso sauditi nel cda: "Bene, purché sia funzionale a sviluppo"

 

Accettare la Arabia Saudita nel consiglio d’amministrazione del Teatro alla Scala di Milano potrebbe esser possibile se 'si esclude il finanziamento puro' e se 'la donazione è funzionale allo sviluppo del teatro a livello internazionale'. Così il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione a Palazzo Marino del Premio Internazionale Antonio Mormone, ha commentato la notizia che negli ultimi giorni ha suscitato non poche polemiche.

"Il Cda dovrà decidere, le regole sono chiare – ha detto il sindaco che del consiglio d'amministrazione del teatro è presidente - abbiamo una riunione il 18 marzo, il sovrintendente Pereiera ha gestito la partita e ci rappresenterà l’intera situazione, quello che offrono e quello che chiedono. Poi noi decideremo".

Sulle condizioni che renderebbero possibile la partecipazione dei sauditi, il sindaco ha detto: "Non c’è una condizione vera, c’è però la necessità di essere totalmente trasparenti rispetto alla provenienza dei fondi e agli obiettivi, che non si tratti di un finanziamento puro. Ci sta, se questa è l’occasione per rinforzare l’immagine della Scala e delle sue capacità a livello internazionale e, in particolare, in Medioriente".

Video MiaNews

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento