Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Senago, uomo ucciso e murato in una villa: fermati killer e mandante

 

I carabinieri di Milano, Caltanissetta, Enna e Genova, venerdì mattina hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla procura della Repubblica di Monza, nei confronti di quattro persone accusate di omicidio e occultamento di cadavere. I quattro, tutti italiani, sarebbero mandante ed esecutori materiali dell'omicidio di Lamaj Astrit, l'albanese di quarantasette anni domiciliato a Genova il cui cadavere è stato scoperto lo scorso 15 gennaio in un pozzo dietro il muro di una villetta in ristrutturazione a Senago

Potrebbe Interessarti

  • Maxi rissa in via Lorenteggio: calci, pugni e lanci di sedie vicino al Vodafone village

  • Milano, scippa uno zaino in piazza Duomo: i militari lo fermano bloccandolo a terra

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

Torna su
MilanoToday è in caricamento