Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sfratto di Affori, parla il proprietario: "Non è vero che scelgo case già occupate. Non bisognava arrivare a questo punto"

 

Durante le fasi dello sfratto, in quella infinita mattinata di martedì 15 maggio, i ragazzi dei centri sociali hanno rivolto accuse chiare e dirette al proprietario dell'immobile affermando che la sua "speculazione" è chirurgica con la scelta assolutamente voluta di case con all'interno degli inquilini in modo che il prezzo sia ulteriormente ribassato. La domanda, ben precisa, gliel'abbiamo rivolta: "Non è vero - ha detto Andrea Varvara, proprietario dell'immobile - io acquisto appartamenti all'asta indipendentemente dalla presenza o meno di inquilini all'interno. Da oltre un anno attendevo di entrare in possesso del mio immobile nonostante pagassi regolarmente la rata del mutuo, il condominio e tutte le altre spese connesse. Non si doveva arrivare a questo punto, la signora e il bambino avrebbero già da tempo dovuto ricevere un'abitazione dignitosa nella quale andare a vivere. Questo sistema così non funziona".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento