Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Droga, soldi e assegni in cassaforte e nel box: pluripregiudicato arrestato

 

Nella cassaforte - ben nascosta in camera da letto, dietro un grosso mobile - conservava 4.500 euro in contanti e sei assegni (di dubbia provenienza) del valore di 24 mila euro. Ma anche la chiave di un box che, ufficialmente, non era suo. E in quel box c'erano, in un borsone, due chili e mezzo di cocaina.

Tutto quanto (la droga, i soldi e gli assegni) è stato sequestrato nel tardo pomeriggio di venerdì 8 febbraio dagli agenti del commissariato Villa San Giovanni della questura milanese, che hanno effettuato il blitz a colpo sicuro, "forti" sia delle segnalazioni dei vicini di casa (che parlavano di un via vai consistente nel palazzo di via Gassman, quartiere Adriano) sia del passato dell'uomo, un 46enne italiano pluripregiudicato, i cui movimenti facevano pensare a una fiorente attività di spaccio o addirittura traffico di droga.

Il blitz ha confermato ogni sospetto. L'uomo, infatti, conservava la cocaina in un box che ufficialmente non era a lui riconducibile, ma di cui aveva le chiavi nella cassaforte della stanza in cui dormiva. Il 46enne è stato arrestato e portato a San Vittore.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento