Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Pusher armati, assalti a colpi di fucile e droga: ecco il fortino di "Gomorrakech". Video

 

I pusher che passeggiano sui tetti con pistola e fucili in mano. La coda dei clienti per comprare una dose. E gli spacciatori, ben contenti, che contano i soldi dei loro affari. Eccole le immagini, terribilmente reali, che i carabinieri hanno registrato nell'ex Snia di varedo, la fabbrica trasformata nei mesi in un bazar della droga. 

Nei giorni scorsi i carabinieri del comando provinciale di Monza, in un blitz che ha visto impegnate anche le "teste di cuoio", hanno liberato l'area dagli spacciatori e hanno arrestato undici persone - dieci uomini nordafricani e una donna italiana - che sono accusate a vario titolo di traffico di droga, porto abusivo di arma fuoco, lesioni personali e tentato omicidio. 

L'ex Snia nel giro di un mese era stata teatro di tre tentati omicidi, tutti arrivati per il controllo dello spaccio con quelli che i carabinieri definiscono "mirati assalti armati ad opera di una gang di spacciatori estromessa dalla remunerativa gestione della piazza". Tanto che investigatori e inquirenti, senza troppi giri di parole, parlano di una "Gomorra in declinazione nordafricana". Una Gomorra tremendamente vera a due passi da Milano sulla quale, però, adesso sono calati i titoli di coda. 

Potrebbe Interessarti

  • Passeggero non vuole il biglietto ma la multa: così la capotreno lo convince a pagare. Video

  • Maxi rissa tra stranieri alla Stazione Centrale: in 20 pestano un ragazzo con pugni e calci

  • Nubifragio nel Milanese: diluvia nel centro commerciale, cascata d'acqua. Video

  • Nubifragio a Milano: la gente passeggia per strada con l'acqua sopra le ginocchia. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento