Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cagliari-Inter: Lukaku calcia il rigore e dagli spalti arrivano ululati e fischi. Video

Dopo il gol l'attaccante ha fissato i tifosi rivali. Le immagini girate sugli spalti

 

Qualche fischio, giustificato dal momento sportivo. Ma tanti, tanti - e quelli ingiustificabili - "buu" e ululati. Coda razzista in Cagliari-Inter, posticipo di serie A giocato alla Sardegna Arena e vinto per 2-1 dai nerazzurri

Proprio durante il rigore vittoria siglato da Lukaku, il calciatore belga è finito nel mirino dei razzisti che gli hanno "dedicato" il verso della scimmia mentre si apprestava a calciare dagli 11 metri. Dopo il gol lo stesso numero 9 si è fermato a fissare la curva dei rivali, come a voler chiedere spiegazione di quei gesti. 

Il tecnico Antonio Conte ha detto di non aver sentito i cori, ma ha chiesto a prescindere più educazione, mentre Milan Skriniar ha replicato, secco: "Così non si può andare avanti". 

I cori di Cagliari hanno anche travalicato i confini nazionali e sono arrivati fino in Inghilterra, dove Lukaku si trovava fino a pochi giorni fa con la maglia dello United. Sky Sport britannico parla infatti di "versi della scimmia" e ricorda come già in passato, proprio a Cagliari, nel mirino erano finiti Moise Kean e Matuidi della Juve. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento