Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, la protesta dei precari di Zara: "Da dieci anni subiamo condizioni di lavoro inaccettabili"

Sit-in dei lavoratori del comparto logistica che presto passeranno sotto il controllo di Manpower peggiorando ulteriormente le proprie condizioni d'impiego

 

Sfruttamento, paghe al minimo e persino caporalato. Sono le accuse dei lavoratori del comparto logistica di Zara, la multinazionale spagnola della moda presente a Milano con numerosi punti vendita.

"Ogni giorno subiamo condizioni lavorative pessime - spiegano i facchini della casa di moda - Come se non bastasse ora vogliono farci passare sotto il controllo dell'agenzia interinale Manpower, il che significa precarizzarci ulteriormente. Solo nel 2018 Zara ha fatturato oltre 18 miliardi di dollari, mentre per noi c'è solo il precariato. Alcuni di questi lavoratori sono qui da oltre 10 anni, alcuni anche di più. Zara dovrebbe assumerci, non farci diventare ancora più precari".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento