MilanoToday

All'Ortica uno spazio verde pensato per gli anziani ma aperto a tutti

Si chiama healing garden, è il “giardino terapeutico” di Green Age, uno spazio verde all’interno del Giardino San Faustino nel quartiere Ortica a Milano.Sarà inaugurato in autunno e sarà aperto a tutti: agli ospiti e familiari della Rsa Anni Azzurri San Faustino e del Polo Geriatrico Riabilitativo e a chiunque voglia apprezzare un luogo dedicato alla bellezza e al contatto con la natura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Sono terminati in questi giorni nel quartiere Ortica a Milano i lavori per la creazione dell’healing garden, uno spazio verde pensato per gli anziani, completamente accessibile a chi si muove in carrozzina e disegnato secondo i principi dei giardini terapeutici, realizzato nell’ambito del progetto Green Age del Dipartimento di scienze agrarie e ambientali dell’Università degli Studi di Milano e grazie al supporto del Gruppo KOS Care. Il nuovo healing garden – letteralmente ‘il giardino della guarigione’ – verrà inaugurato dopo la pausa estiva e sarà a disposizione sia degli ospiti e familiari della residenza sanitaria assistenziale Anni Azzurri San Faustino e del Polo Geriatrico Riabilitativo, ma anche degli abitanti del quartiere e di chiunque voglia apprezzare un luogo dedicato alla bellezza e al contatto con la natura. Matteo Tessarollo, responsabile comunicazione Gruppo KOS e coordinatore del progetto per Anni Azzurri commenta:” La conclusione dei lavori dello healing garden di Green Age è un segnale che ci fa ben sperare per il futuro: a quel futuro prossimo in cui i nostri ospiti e i loro famigliari potranno trascorrervi del tempo e beneficiare del contatto con la natura in uno spazio appositamente pensato per le persone anziane. Anni Azzurri, già dal 2019 ha aderito al progetto, e lo ha fatto in virtù dell’attenzione che da sempre abbiamo nei confronti delle iniziative sviluppate nei territori e nei quartieri che ospitano le nostre strutture”. Anni Azzurri ha aderito al progetto sin dalla fase progettuale, e il suo contributo sarà fondamentale per il mantenimento del giardino: il gruppo Kos Care, di cui fa parte Anni Azzurri, si è impegnato a coprire le spese di manutenzione del giardino per i prossimi tre anni. Il cantiere è stato portato a termine da Cascina Biblioteca, partner del progetto Green Age e anche uno dei soggetti no profit che fanno parte del Giardino San Faustino, il grande giardino condiviso attivato dal Comune di Milano e poi dal Municipio 3 in via San Faustino 23, all’Ortica. Il giardino Healing garden occupa circa 3.000 metri quadri ed è dedicato in particolare alle persone anziane e con difficoltà motorie. È stato disegnato dall’agronoma Elisabetta Fermani secondo i principi progettuali dei giardini terapeutici, dell'ecoterapia e della sostenibilità, in modo da favorire un’esperienza sensoriale ed emozionale immersiva a contatto con la natura. Completamente accessibile a chi si muove in carrozzina, il giardino è percorso da un vialetto in calcestre che attraversa aiuole rialzate, siepi e prati fioriti per attirare uccelli ed impollinatori ed alberi da frutto terminando in una piazzetta all’ombra di una pergola di rose e viti. Il progetto Green Age L’intervento fa parte del più ampio progetto Green Age. Green space for active living: older adults’ perspectives, coordinato dalla Statale e finanziato da Fondazione Cariplo. Iniziato nel 2019, Green Age ha una durata di due anni e consiste in una ricerca scientifica per la misura dei benefici del contatto con la natura e con spazi verdi appositamente progettati per le persone anziane. Le prime sperimentazioni sul campo sono iniziate a primavera 2019 e hanno coinvolto un gruppo di abitanti del quartiere e gli ospiti delle vicine RSA Anni Azzurri. Una seconda fase di studio verrà realizzata a primavera 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Ortica uno spazio verde pensato per gli anziani ma aperto a tutti

MilanoToday è in caricamento