Riparatore di schede e circuiti elettronici

Settore: / Tecnici e Periti /
Azienda: Adecco Italia Spa
Data annuncio: 04/02/2020
Sede di lavoro: Milano
Per azienda del settore elettronico della zona di Cassina de' Pecchi, Adecco ricerca un Riparatore di schede e circuiti elettronici che si occuperà di collaudo e riparazione di prodotti finiti (schede e unità elettroniche - settore avionico).

Il candidato ideale ha maturato esperienza in aziende elettroniche nelle aree del collaudo, assistenza tecnica e laboratorio.
Si richiede conoscenza dell'elettronica analogica e digitale e competenze nell'utilizzo degli strumenti di laboratorio (oscilloscopio, multimetro, alimentatori, saldatrice, computer).

Requisito fondamentale è la capacità di lettura degli schemi elettronici (conoscenza dei componenti e relazioni tra gli stessi )

Si offre un contratto di assunzione diretto con l'azienda.
Si valuta sia un'assunzione a tempo determinato che un passaggio diretto a tempo indeterminato.
La proposta è finalizzata all'assunzione a tempo indeterminato.

INQUADRAMENTO: OPERAIO 4 LIVELLO CCNL Metalmeccanico Industria
RAL ANNUA: 25.000 + ticket da 9,00 euro.
Inquadramento e RAL potranno variare in base allesperienza del/della candidato/a.
Orario di lavoro: Full-time da lunedì a venerdì


I curricula ricevuti potranno essere comunicati all'azienda nostra cliente o ad altre che ne facciano richiesta per valutare un'eventuale assunzione.
I candidati ambosessi (L.903/77) sono invitati a registrarsi su www.adecco.it, dando il consenso al trattamento dei propri dati personali, ai sensi della normativa vigente sulla privacy.
Un facsimile di domanda di candidatura, comprensivo di informativa sulla privacy (art. 9, comma 3, D.Lgs. 276/03), presente al seguente link
Adecco Italia S.p.A. (Aut. Min. Prot. N.1100-SG del 26.11.2004).

Categoria Professionale: Operai Specializzati

Settore: ELETTRONICA/ ELETTROTECNICA

Città: Cassina Dè Pecchi (Milano)

Patenti:
  • B

Mezzi di trasporto:
  • Auto

Disponibilità oraria:
  • Full Time

Candidati per questo lavoro

Torna su
MilanoToday è in caricamento