Milano, l'annuncio on line dal sapore razzista: stanza in affitto "ma solo alle italiane"

L'annuncio: stanza in affitto a 500 euro, ma "solo alle italiane". Poi dopo qualche ora viene tolto

I requisiti sono pochi, ma abbastanza stringenti: due mesi di cauzione tassativi, buone referenze e - citazione, con tanto di maiuscolo - "SOLO ITALIANE". 

Sono questi i criteri che Laura, proprietaria di un appartamento in via Principe Eugenio a Milano, ha scelto per selezionare la ragazza a cui dare in affitto la propria abitazione. A metterlo nero su bianco è lei stessa su un sito di annunci. 

stanza solo italiane-2

Nell'annuncio, che è stato tolto in mattinata di martedì, si legge: "In area tranquilla e verde ben servita da mezzi pubblici tram 12 e 14, autobus 78, ferrovie Nord, fermata metro Cenisio linea Lilla. Comodo per il Politecnico in Bovisa, zona Sempione, affittasi ampia camera singola, luminosa, completamente arredata, con incorporato blocco cucina autonomo". Quindi, l'elogio del palazzo: "In stabile signorile, al 2° piano con ascensore. L’appartamento è cosi composto - scrive Laura -, camera singola e bagno in condivisione. Il prezzo dell’affitto è 500 € mensili, incluse spese condominiali, riscaldamento centralizzato, consumo luce". 

Poi, ecco la parte dei requisiti: "La camera è disponibile dal trenta aprile. Preferibile studentesse, lavoratrici, referenziate, SOLO ITALIANE", con la nazionalità che per la proprietaria è evidentemente uno dei criteri di scelta.

A segnalare l'annuncio dal "sapore" razzista è stata la pagina Facebook de "I sentinelli di Milano, che da tempo combatte contro le discriminazioni. L'annuncio è stato poi tolto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento