Attualità

Il Comune riceverà 5 milioni di euro per aiutare le famiglie in difficoltà

I fondi verranno utilizzati per le misure di aiuto alimentare. Ecco come verranno spesi nel dettaglio

Oltre cinque milioni di euro per aiutare le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza covid. Tutti da utilizzare per le misure di aiuto alimentare. È quanto riceverà il comune di Milano dallo Stato in base al decreto "Sostegni bis".

Di questi fondi, 700mila euro serviranno a dare seguito al secondo Dispositivo Aiuto Alimentare basato sull’erogazione per l’anno 2021 di contributi in favore di enti del Terzo Settore per l’acquisto e la distribuzione di derrate alimentari riservate alle fasce deboli della popolazione. 

Le cifre più consistenti, 3 milioni e 1 milione e 393 mila euro, sono destinate ad implementare la disponibilità finanziaria per lo scorrimento della graduatoria dei beneficiari dei bandi per l’erogazione dei contributi e per l’erogazione dei buoni spesa. 

Cinquecento mila euro sosterranno l’avvio di un’iniziativa di distribuzione di pasti caldi attraverso le mense solidali e con il coinvolgimento di Milano Ristorazione. Infine, 300mila sono destinati alla distribuzione di nuovi rifornimenti extra centralizzati, sul modello sviluppato nell’inverno 2020, per i periodi più critici, quando si registra una maggiore domanda di aiuti alimentari. 

Nel complesso, si tratta di una prosecuzione di quanto fatto dall’Amministrazione nel 2020 per il contrasto della povertà alimentare, quando è stato avviato un primo Dispositivo di Aiuto Alimentare (marzo-giugno 2020) attraverso la distribuzione diretta di aiuti alimentari a 6.337 famiglie, coordinato con gli enti del terzo settore, poi potenziato integrandolo con la distribuzione di buoni spesa ad ulteriori 13.877 famiglie. 

Nell’inverno 2020 sono state messi a disposizione rifornimenti centralizzati di derrate alimentari extra, in sinergia con gli enti del terzo settore, per la distribuzione di aiuti alimentari a 4.500 famiglie e, infine, è stato attivato un secondo Dispositivo di Aiuto Alimentare, per i mesi da marzo a dicembre 2021, attraverso il coinvolgimento di 7 enti del terzo settore, per il rafforzamento della distribuzione di aiuti alimentari a 2.900 famiglie, poi integrato con la distribuzione di nuovi buoni spesa ad ulteriori 5.488 famiglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune riceverà 5 milioni di euro per aiutare le famiglie in difficoltà

MilanoToday è in caricamento