Venerdì, 19 Luglio 2024
La riqualificazione contestata / Porta Venezia / Piazzale Lavater

Piazzale Lavater, alberi cementati col calcestre dopo la riqualificazione

La denuncia su Facebook di Carlo Monguzzi, capogruppo di Europa Verde: "Chi è quel genio?"

Alberi di piazzale Lavater 'strozzati' dal cemento dopo la riqualificazione? La denuncia arriva dal consigliere comunale di maggioranza Carlo Monguzzi, capogruppo di Europa Verde, ed è una denuncia corredata da fotografie postate su Facebook. "Chi è quel genio che ha cementato gli alberi col calcestre?", si chiede l'esponente ecologista riferendo l'affermazione di Elisabetta Panina, un'agronoma che ha effettuato un sopralluogo.

"Gli alberi - ha spiegato Panina - respirano dal colletto, che deve essere lasciato libero da qualunque sostanza estranea, a maggior ragione dal calcestre, che altro non è che una varietà di cemento solo un pochino più drenante di quello naturale". E poi ha aggiunto: "Il regolamento del verde del comune dice chiaramente che sotto agli alberi di grosse dimensioni va lasciata una superficie di terreno libera per farli respirare".

Compagnoni (mun. 3): "Chiediamo sistemazione"

Numerosi i commenti al post, molti dei quali chiedono un'intervento di Elena Grandi, assessora al verde e anche lei esponente di Europa Verde. Tra gli interventi quello di Marco Salamon, consigliere di Europa Verde nel municipio 9: "La sistemazione di piazza Lavater è una vergogna. Il problema è che sembra che nessuno ispezioni questi lavori in corso d'opera, e le imprese fanno un po' come gli pare". Nel post è poi intervenuto anche Dario Monzio Compagnoni, assessore all'arredo urbano e al verde del municipio 3, competente per piazzale Lavater: "Chiediamo sicuramente una sistemazione idonea", ha scritto.

I lavori in piazzale Lavater

'Salvata' nel 2011, dalla nuova giunta di Giuliano Pisapia, dalla realizzazione di un garage sotterraneo molto contestato dai residenti, la piazza è stata recentemente riqualificata. Il progetto, con una prima tranche realizzata nel 2019, è stato avviato a fine 2020, con aiuole rinnovate nei tre grandi ovali alberati e, sul lato est, nuovi alberi con un'area libera pavimentata con disegni per il gioco dei bambini della scuola di via Stoppani. Secondo quanto si leggeva nelle comunicazioni del comune di Milano all'epoca, "la pavimentazione sarà realizzata in beola grigia; le aree centrali in corrispondenza delle aiuole si configureranno in lastre delimitate da cordoli di granito, mentre nelle aree circostanti saranno utilizzati i cubetti dello stesso materiale. La parte sud della piazza resterà in asfalto in raccordo con il nuovo percorso ciclopedonale che verrà realizzato successivamente per raccordare Lavater a piazza Piola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Lavater, alberi cementati col calcestre dopo la riqualificazione
MilanoToday è in caricamento