E' morto a Milano l'architetto Alessandro Mendini

Membro del gruppo 'Alchimia', Mendini era conosciuto per i suoi mobili ricercatissimi

Alessandro Medini

E' morto, a Milano, l'architetto e designer Alessandro Mendini, uno dei rinnovatori del design italiano dalla fine degli anni '70. Aveva 87 anni: è deceduto nella sua casa nel capoluogo lombardo, città in cui era nato nel 1931.

Chi era Alessandro Medini

Membro del gruppo 'Alchimia', Mendini è conosciuto per i suoi mobili tra i quali la collezione 'Museum Market' del 1993 e la poltrona Proust esposta in diverse collezioni permanenti, quali il triennale Museum design e il Museo delle arti di Catanzaro.

Per la sua attività di designer ha ricevuto due volte il Compasso d'oro, nel 1979 e nel 1981, inoltre ha ricevuto l'European Prize for Architecture Awards nel 2014 ed è stato nominato Chevalier des Arts et des Lettres in Francia. Da architetto Alessandro Mendini ha progettato il Groninger Museum in Olanda e la Torre del paradiso a Hiroshima.

Il cordoglio di Palazzo Marino

“Con  Alessandro Mendini si spegne un maestro e un padre del 'Made in Italy' che ha fatto del colore e della cultura del progetto  un segno distintivo del design italiano”: così gli assessori Cristina Tajani (Politiche per il Lavoro, Moda e Design) e Filippo Del Corno (Cultura) esprimono il proprio cordoglio a nome di tutta l’Amministrazione comunale per la scomparsa dell’architetto e designer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La lezione di creatività - concludono gli assessori - portata avanti Alessandro Mendini in oltre cinquant’anni di attività, ha indiscutibilmente determinato la storia e l’affermazione di Milano quale capitale del design e della creatività. Con il suo stile ludico, ironico e colorato ha anticipato molte delle tendenze e linee del design moderno, dalle poltrone ai cavatappi sino alle architetture declinate con un linguaggio pittorico fatto di forme e colori. Una storia che può e deve essere d'esempio per i tanti giovani che oggi si avvicinano al mondo del design e del progetto”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento