Attualità

Guidò i partigiani durante la Liberazione di Milano: il generale Malgeri sarà tumulato al Famedio

Il riconoscimento per il generale, milanese d'adozione

Il generale Alfredo Malgeri, che attualmente riposa nel Cimitero Monumentale, verrà tumulato nella Cripta del Famedio: come è noto si tratta di un particolare onore ai cittadini benemeriti, deliberato dalla giunta milanese.

Alfredo Malgeri, nato il 14 agosto 1892 a Reggio Calabria e morto a Milano il 10 giugno 1977, fu generale della Guardia di Finanza di Milano. Durante la Seconda Guerra Mondiale guidò la III° Legione e i partigiani che entrarono a Milano il 25 aprile del 1945 per la liberazione della Città dall’occupazione delle truppe tedesche.

Milanese di adozione, si è distinto per imprese importanti durante la guerra e nei giorni della Liberazione e a lui sono già stati attribuiti numerosi riconoscimenti: onorificenza di Grande Ufficiale conferita dal Presidente della Repubblica (1968); Medaglia d'oro conferita dal Sindaco di Milano (1971); iscrizione tra i "Cittadini Benemeriti” del Famedio (2002); Medaglia d'oro al valore della Guardia di Finanza conferita dal Presidente della Repubblica (2007); intitolazione dei Giardini di Via Melchiorre Gioia - via Monte Grappa a Milano (2018).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidò i partigiani durante la Liberazione di Milano: il generale Malgeri sarà tumulato al Famedio

MilanoToday è in caricamento