rotate-mobile
Attualità

Sono stati consegnati gli Ambrogini d'oro 2021

La cerimonia si è svolta al Teatro dal Verme. Sala: "Il covid ha cambiato la storia di Milano"

Si è svolta nella mattinata di martedì 7 dicembre al teatro Dal Verme la consueta cerimonia di consegna degli Ambrogini d'oro ai benemeriti della città.

Il sindaco e la presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi hanno premiato 15 personalità che si sono distinte per il loro impegno sociale, civile e professionale nell'ultimo anno: Il presidente di Fiera Milano, Enrico Pazzoli, il numero uno di Book City Piergaetano Marchetti, l'antropologa Cristina Cattaneo e la biologa della Statale che ha inventato il tampone salivare Covid per i bambini, Valentina Massa. E ancora, il giornalista Aldo Cazzullo, la campionessa paralimpica Arjola Trimi, e il diplomatico italiano a Kabul Tommaso Claudi, l'ultimo a lasciare l'Afghanistan quest'estate all'arrivo dei talebani.

Tra i designati, inoltre, figura anche l'ex capitano del Milan Franco Baresi che una volta ricevuto il riconoscimento ha commentato: "Dopo tanti anni mi riempie d'orgoglio, sono felice per chi ha pensato a me. Vuol dire che ho lasciato qualcosa di positivo e questo mi fa molto piacere. Lo metteremo assieme ai miei migliori trofei". Tra i benemeriti spicca anche l'amministratore delegato di Banca Popolare Milano Giuseppe Castagna, lo chef Filippo La Mantia, l'oncologo Ermanno Leo, l'ex capa dell'anticrimine della Questura meneghina Alessandra Simone.

Le cinque medaglie alla memoria, invece, sono state consegnate a Emilia Cestelli Dalla Chiesa, moglie di Nando a lungo impegnata nella società civile milanese; a Francesca Barbieri, conosciuta come "Fraintesa", la travel blogger scomparsa lo scorso aprile dopo due anni di lotta contro il cancro. Il riconoscimento è andato anche agli ex sindaci Carlo Tognoli e Marco Formentini oltre che allo scrittore Andrea Pinketts.

"Con la pandemia è cambiata la storia della città e del pianeta, abbiamo sbandato e poi abbiamo risposto all'emergenza e la scienza ci ha dato una mano decisiva, grazie ai vaccini. Oggi possiamo dire che Milano si sta rialzando e che guardiamo con maggiore fiducia al futuro". È il messaggio trasmesso dal sindaco Giuseppe Sala nel discorso durante la cerimonia di consegna delle civiche benemerenze.

"Ma il Covid non è scomparso, muta e cambia la sua pericolosità - ha continuato Sala -. Però c’è una grande lezione che dobbiamo trarre, credo che questa vicenda faccia giustizia della nostra pretesa di avere un mondo in cui ciò che non va, non deve e non può esistere. Ma non è così, dobbiamo vivere bene altrimenti i tempi non mutano, abbiamo il dovere di adeguarci ad una vita più sicura possibile, lo dobbiamo a noi stessi e agli altri"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono stati consegnati gli Ambrogini d'oro 2021

MilanoToday è in caricamento