rotate-mobile
Il progetto / Duomo / Piazza del Duomo

La passerella che collegherà due edifici in piazza Duomo a Milano

La giunta ha approvato il progetto di ampliamento del museo Novecento

Una passerella per collegare due edifici in piazza Duomo a Milano. Nello specifico per ampliare il museo del Novecento, collegando i due edifici dell'Arengario con una passerella. Nel secondo plesso verrà poi installato un padiglione dedicato all'arte contemporanea. 

La giunta del Comune di Milano ha approvato il progetto definitivo dell'ampliamento del museo del Novecento. Lo ha reso noto l'assessore alla Cultura del Comune di Milano Tommaso Sacchi al termine dei lavori del Forum della Cultura. Questo significa che si potrà partire con la gara per l'affidamento dei lavori. Il secondo Arengario, come ha spiegato Sacchi, "sarà totalmente dedicato al contemporaneo".

Dopo mesi di silenzio sul tema ne aveva parlato proprio martedì anche il sindaco di Milano, Beppe Sala: "Stiamo finalizzando la discussione sulla passerella in piazza del Duomo per il museo del Novecento con la sovrintendenza e mi pare che siamo ben avviati: l'obiettivo è lanciare presto la gara e, come dicevo, iniziare i lavori per la fine dell'anno prossimo", aveva detto.

Per vedere il risultato bisognerà attendere quasi fino al 2026, dato che il cantiere - stando alle primissime stime - dovrebbe durare circa due anni. "Mi dicono che ci vogliono un paio d'anni di lavori e la passerella dovrebbe esserci attorno alla fine del mio mandato di sindaco. Aspetto ancora a essere 'iperottimista', il percorso è ben avviato e stiamo vedendo gli ultimi aspetti". Il progetto per il collegamento, stando a quanto rivelato, è stato leggermente modificato rispetto a quello che è già stato presentato, tuttavia non sono trapelati ulteriori dettagli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La passerella che collegherà due edifici in piazza Duomo a Milano

MilanoToday è in caricamento