Attualità

Il sottosegretario regionale Antonio Rossi ha avuto un infarto ed è in ospedale

Il malore nel weekend in Veneto. Adesso è ricoverato a Como e sta meglio

Paura per il sottosegretario allo sport di Regione Lombardia, Antonio Rossi. Il 52enne ha accusato un malore nel fine settimana, mentre si trovava in Veneto, ed è stato trasportato all'ospedale di Conegliano. L'esponente della giunta Fontana, che è stato colpito da un infarto, nella giornata di domenica è poi stato trasportato all'ospedale Sant'Anna di Como, dove lavora il suo cardiologo di fiducia e dove è stato sottoposto a un intervento di angioplastica e gli è stato impiantato uno stent. 

Lo sportivo è fuori pericolo e già in questi giorni potrebbe essere dimesso dal nosocomio comasco, una volta terminati tutti gli accertamenti del caso.

Nel corso della sua carriera Rossi ha vinto tre ori - Atlanta 1996 e Sydney 2000 -, tre titoli mondiali ed è stato portabandiera alle Olimpiadi di Pechino 2008. Nel 2009 è iniziata la sua carriera politica nelle fila del centrodestra, diventando prima assessore allo sport della Provincia di Lecco e poi assessore con la stessa delega di regione Lombardia nel 2013. Dopo il rimpasto dell'attuale giunta regionale è stato nominato sottosegretario allo sport, grandi eventi e all'Olimpiade del 2026 di Milano-Cortina. 

"Ringrazio innanzitutto chi prontamente è intervenuto, prima soccorrendomi a Conegliano Veneto, poi operandomi a Como. Un pensiero particolare va al dottor Mario Galli e alla sua equipe. Sto bene, la situazione è sotto controllo e conto di ritornare rapidamente alla normalità", le parole di Antonio Rossi. "Sono moltissimi i messaggi di affetto che sto ricevendo in queste ore. A tutti coloro che mi sono stati vicini - ha concluso - un forte abbraccio virtuale e un arrivederci a presto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sottosegretario regionale Antonio Rossi ha avuto un infarto ed è in ospedale

MilanoToday è in caricamento