Milano, agenti 'scortano' nonna Giovanna alle Poste: "Bravi, vi chiamo anche per la 13esima"

Era stata la donna, 85 anni, a chiedere aiuto al 112 perché aveva paura di cadere nel tragitto

Nonna Giovanna con i poliziotti

Nessun malvivente da inseguire e arrestare. Nessun bandito a cui dare la caccia. Ma un'anziana, l'85enne nonna Giovanna, da aiutare. È stata una "operazione di polizia" decisamente speciale quella che due agenti dell'ufficio prevenzione generale della Questura si sono trovati a portare a termine nei giorni scorsi, trasformandosi per qualche minuto nella personale scorta di un'anziana in difficoltà. 

Tutto è iniziato quando la signora Giovanna ha chiesto aiuto al 112 perché aveva bisogno di ritirare la pensione ma a causa dei suoi problemi di salute aveva paura di cadere nel tragitto da casa - dove vive da sola - fino alle Poste. 

Così, tenendo fede al loro motto, "esserci sempre", gli agenti hanno raggiunto l'abitazione della 85enne, l'hanno fatta salire sulla Volante e l'hanno accompagnata all'ufficio postale più vicino, dove l'anziana ha potuto ritirare la pensione senza problemi per poi tornare a casa, chiaramente "scortata" dai suoi personalissimi angeli custodi. 

La signora Giovanna ha ringraziato di vero cuore i poliziotti della volante Venezia 1° turno per l’aiuto e, dato che si era trovata così bene, li ha lasciati con una promessa. “Vi richiamerò - ha detto - anche per ritirare la tredicesima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento