Milano, ecco il nuovo Apple Store in Piazza del Liberty: lo sbarco dopo 10 anni. Maran: "Apple aiuterà periferie"

Lo store è stato progettato dallo studio dell'archistar Norman Foster

Lo store

Una fontana di cristallo. Una scalinata-anfiteatro. E un grosso logo bianco a forma di melaSono i segni distintivi del nuovo Apple Store di Milano, il primo flagship store italiano dell'azienda di Cupertino creata da Steve Jobs. Un negozio che ha il sapore di un intervento urbanistico perché Apple non ha solo creato uno spazio in cui vendere i suoi prodotti, ma ha dato un nuovo volto a Piazza del Liberty, alle spalle del Duomo.

Lo store, l'interno e l'esterno

I nuovi spazi milanesi della Mela — ricavati nel luogo che per anni sono stati la sede del Cinema Apollo — portano la firma dello studio dell'archistar Norman Foster e sorgono completamente sottoterra, come lo Store sulla Quinta Strada a New York. E sembra un negozio scavato nella pietra; pareti e pavimento sono rivestite con lo stesso materiale (Beola fiammata), ma tagliato in due modi differenti: verticale per le pareti, orizzontale per il pavimento. "L'idea — ha spiegato Stefan Behling, Senior Executive Partner dello studio Foster — è quello di un negozio che è letteralmente inserito nella Piazza". E il soffitto dello Store è l'anfiteatro, largo quasi come l'intero spiazzo, che scende dolcemente verso una cascata d'acqua. Le scale d'accesso, invece, sono circondate da una seconda struttura vetrata – con due "discese" d’acqua ai lati – e di fianco ai gradoni dell’anfiteatro. Proprio la parete vetrata a lato si trasformerà nello schermo del cinema.

Vi portiamo dentro il nuovo store della Apple: video

Il negozio è il cuore dell'Apple Store: 600 metri quadrati "divisi" attraverso una griglia: cinque corridoi per quattro file, dove i divisori sono i classici tavoli di legno chiaro sui quali sono esposti i prodotti di Cupertino, iPhone, iPad, Macintosh; ma ci sono anche tavoli sui quali si può imparare a utilizzare i gadget. Oltre al negozio c'è un altro spazio "nascosto" di circa 350 metri quadrati dedicato a magazzino, uffici e spazi per i dipendenti.

Foto,  Stefan Behling con i giornalisti

Stefan_Behling

L'Apple Store di Piazza del Liberty è il diciassettesimo negozio in Italia, ma è l'unico che ha coinvolto anche l'ambiente circostante. Ed è stata una scelta della casa di Cupertino. "Questa location — ha spiegato ai cronisti l'architetto Stefan Behling — era leggermente decentrata rispetto a Piazza Duomo o la Galleria Vittorio Emanuele. Aprire un negozio in Galleria sarebbe stato relativamente facile, abbiamo deciso di crearlo qui perché volevamo fare qualcosa di nuovo, dare un nuovo volto alla piazza. Volevamo trasformarla e ora è più bella di prima. Non è un regalo per la città, ma costruendo questo Store in centro abbiamo realizzato un sogno per i milanesi".

Una lunga ricerca

E se i tempi per la costruzione dello Store sono stati abbastanza brevi — poco più di un anno, anche a causa di alcuni imprevisti — c'è stato parecchio lavoro dietro all'apertura di questo negozio in centro. Incalzato dalle domande dei giornalisti Behling ha affermato che Apple cercava uno spazio a Milano da circa dieci anni e che la fase progettuale dello store è durata circa quattro anni.

Maran: "Soldi per le periferie da Apple"

"C'è una cosa che non sapete dell'Apple Store che apre in questi giorni (con una piazza e una fontana eccezionali) - ha commentato l'assessore comunale all'Urbanistica Pier Maran -. I contributi pagati da Apple sono in larga parte andati a finanziare il piano Periferie. Per me è un aspetto importante che lega i quartieri tra di loro, solo una parte degli introiti son stati utilizzati per l'appalto nella limitrofa Ragazzi del 99 che verrà riqualificata a breve".

Ora tocca a Starbucks

Non solo Apple, però. Perché anche Starbucks - il colosso del caffè e del frappuccino - è pronta per l'inaugurazione. La caffetteria, che troverà posto nell'ex palazzo delle Poste in piazza Cordusio, aprirà a inizio settembre. Anche quello sarà il primo negozio di Milano, che è pronta ad accogliere due nuovi grandi nomi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Sciopero mezzi Trenord, in arrivo un lunedì nero: "Forti ripercussioni", gli orari del blocco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento