rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Attualità

Le nuove regole per Area B e Area C, da oggi

Tutte le modifiche per Area B e Area C in vigore da oggi

Sensori, nuovi limiti e - presto - un aumento di prezzo. Cambiano da oggi Area B e Area C, le due zone a traffico limitato di Milano. A partire da lunedì, infatti, "dal lunedì al venerdì dei giorni feriali, dalle 7.30 alle 19.30, i veicoli M3 - veicoli destinati al trasporto di persone, aventi più di otto posti a sedere e massa massima superiore a 5 tonnellate - ed N3 - veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 12 tonnellate - potranno circolare in Area B solo se dotati di sistemi di rilevamento della presenza di pedoni e ciclisti sia in prossimità della parte anteriore del veicolo sia sul lato del marciapiede e di emettere un segnale di allerta, nonché di apposito adesivo che segnala il pericolo dovuto all’angolo cieco", si legge in una nota di palazzo Marino.   

Dietro l’angolo cieco: deroghe, pochi sensori e ancora incidenti

E ancora: "I veicoli, i cui proprietari risultino in possesso di un contratto di acquisto relativo ad apparecchiature funzionali al rilevamento della presenza di ostacoli in prossimità del veicolo, potranno circolare fino all’installazione del dispositivo e comunque non oltre il 31 dicembre 2024. Per tutti i mezzi pesanti e furgoni scatta l’obbligo di adesivo per la segnalazione della presenza dell’angolo cieco". 

Quindi, da oggi, furgoni e camion potranno circolare in Area B soltanto con i sensori per l'angolo cieco, una svolta adottata dopo l'incredibile serie di pedoni travolti e uccisi in città. “Per la prima volta in Italia - ha spiegato l’assessora alla Mobilità Arianna Censi - Milano introduce l’obbligo di installazione del sensore per l’angolo cieco per i mezzi pesanti a protezione dei pedoni, dei ciclisti e di tutti gli utenti più deboli sulla carreggiata. Ma anche di coloro che utilizzano i mezzi pesanti, perché riteniamo che un incidente di questa natura sia un evento drammatico anche per loro e, di fatto, un incidente sul lavoro”.

In viaggio con i lavoratori fregati da Area B

Area B, le deroghe da oggi

Capitolo deroghe Area B. "I veicoli alimentati a benzina Euro 0, 1, 2 e gasolio Euro 0, 1, 2, 3, 4 e 5 potranno ancora usufruire del servizio Move In per l’accesso in Area B", la Ztl che copre praticamente tutta Milano controllata da 188 telecamere, con divieto di accesso e circolazione dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30. 

"Il veicolo registrato potrà circolare liberamente in qualsiasi fascia oraria, fino a un tetto massimo di km/anno stabilito in base alla sua tipologia e classe ambientale. La misurazione dei chilometri non tiene conto degli orari e delle giornate in cui Area B non è attiva", ha chiarito l'amministrazione. 
 
A partire da oggi i veicoli dei residenti a Milano alimentati a gasolio Euro 4 e 5 e Euro 2 a benzina hanno diritto a 25 giornate di accesso e circolazione in Area B, mentre per i non residenti le giornate scendono a 5. 

Area C, le nuove regole

Per Area C, attiva dal lunedì al venerdì dei giorni feriali, dalle 7:30 alle 19:30, scattano oggi "nuovi divieti per gli autoveicoli per il trasporto cose e per gli autobus con alimentazione Euro 2/II benzina, Euro 0-4/IV diesel con Fap, Euro 5 diesel e Euro V diesel senza FAP e con FAP e particolato > 0,01 g/kWh". Rimangono invariati invece i divieti per le automobili per il trasporto persone.   
  
A partire dal prossimo 30 ottobre 2023, il ticket per l’ingresso in Area C passerà dai 5 euro attuali a 7,5 euro, mentre il ticket per i veicoli di servizio passerà da 3 a 4,50 euro. Per l'anno 2023, per i residenti, a partire dal 43esimo ingresso, il ticket sarà di 3 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove regole per Area B e Area C, da oggi

MilanoToday è in caricamento