menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Area B e C, la decisione del comune sulle zone a traffico limitato: telecamere ancora spente

Granelli sicuro: "Scenario sanitario ancora instabile, non si cambia nulla su Area B e C"

Le telecamere restano spente. Il comune di Milano, per bocca dell'assessore alla mobilità, Marco Granelli, ha fatto sapere martedì sera di non avere intenzione - almeno per ora - di riattivare Area B e Area C, le due zone a traffico limitato cittadino che vietato il transito alle auto più inquinanti. 

Le telecamere sono state disattivate con l'arrivo dell'emergenza coronavirus e nelle ultime ore era stata ventilata un'ipotesi di ripartenza parziale, con i divieti in vigore dalle 10 del mattino. Le voci avevano immediatamente dato il là alle polemiche, con il centrodestra sulle barricate. 

Il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva subito spiegato che sarebbe "assurdo. Il momento è difficile per cittadini, famiglie e imprese: è necessario garantire e facilitare gli spostamenti, senza ulteriori costi o intoppi burocratici. I milanesi - aveva insistito - vanno aiutati, non bastonati. E meritano un sindaco a tempo pieno". Per il capogruppo di Forza Italia in Comune, Fabrizio De Pasquale, "Area C anche in formato ridotto sarebbe ancora più inutile per l'aria, dannosa per la ripresa, pericolosa per gli assembramenti in metro".

Così, è intervenuto personalmente Granelli, cercando di spegnere le polemiche. Secondo l'assessore, che si è confrontato con il sindaco Beppe Sala sull'opportunità o meno di riaccendere le telecamere delle Ztl visto il crescente traffico, in città la situazione dal punto di vista sanitario "è ancora troppo instabile e con un orizzonte così incerto non si cambia nulla su Area B e Area C", ha assicurato. "Il comune continuerà comunque a monitorare i dati", ha poi aggiunto l'esponente di palazzo Marino. Ma per adesso non si cambia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento