Attualità

Arrestato in Indonesia il broker che truffò Antonio Conte

Fermato a Giacarta. Tra i suoi clienti moltissimi vip

È stato fermato a Giacarta, Indonesia, e arrestato Massimo Bochicchio, il presunto broker dei vip accusato di aver truffato l'ex allenatore dell'Inter, Antonio Conte, per un totale di circa 30 milioni di euro, e altri personaggi famosi, fra cui il dirigente sportivo Marcello Lippi.

La misura è scattata all'esito di un'inchiesta della sezione di polizia giudiziaria della Guardia di finanza di Milano e dei pubblici ministeri Paolo Filippini e Giovanni Polizzi. Firmata dal giudice per l'indagine preliminare Chiara Valori, l'ordinanza era pendente da mesi e l'uomo da un anno risultava all'estero.

Molte le presunte vittime del consulente finanziario, tra cui l'ex allenatore della Nazionale Marcello Lippi, suo figlio Davide, l'attaccante della Roma Stephan El Sharawi, l'ex difensore francese Patrice Latyr Evra, l'ex mister dell'Inter Antonio Conte, il designer Achille Salvagni e l'ambasciatore Raffaele Trombetta.

Nei mesi scorsi era stata data esecuzione a un sequestro da 10,9 milioni di euro nei confronti di Bochicchio, indagato per riciclaggio internazionale dalla procura di Milano. Tra i beni sequestrati un immobile di pregio a Cortina, opere d'arte e conti correnti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato in Indonesia il broker che truffò Antonio Conte

MilanoToday è in caricamento