Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Milano, ex direttore del Parco Adda Nord fa assumere l'amante e finisce a processo

A deciderlo è stato il gup Giusy Barbara che ha accolto la richiesta del pm Giovanni Polizzi

Avrebbe pilotato la nomina, creando "artificiosamente" un posto di lavoro per la donna con cui "era legato da una stabile relazione affettiva", facendole, quindi, ottenere prima "l'assunzione e poi la progressione funzionale ed economica". Per questo motivo Giuseppe Minei, ultrasessantenne architetto ed ex direttore del Parco Adda Nord è stato mandato a giudizio a Milano per turbativa d'asta, abuso di ufficio e falso. 

Reato, il primo, che costerà il processo anche lei, Francesca Moroni, di 26 anni più giovane di lui, come comunica l'Ansa. Il dibattimento si aprirà il prossimo 10 ottobre davanti al Tribunale di Milano.

A deciderlo è stato il gup Giusy Barbara che ha accolto la richiesta del pm Giovanni Polizzi, titolare delle indagini, e la proposta di patteggiamento, pena sospesa, di un terzo imputato, mentre la posizione di un quarto indagato era stata stralciata per la richiesta di archiviazione.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ex direttore del Parco Adda Nord fa assumere l'amante e finisce a processo

MilanoToday è in caricamento