menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Milano gli autobus elettrici di Atm che si ricaricano wireless in massimo otto minuti

Installati in città i primi "charger hi tech" per la "ricarica wireless dei bus elettrici"

Milano corre verso un futuro green. In questi giorni - ha fatto sapere Atm in una nota - sono iniziati i lavori per installare i "charger hi tech per la ricarica wireless dei bus elettrici". Si tratta di "postazioni evolute ad alto contenuto tecnologico che, attraverso un comando Wi-Fi, attivano il pantografo che carica in pochi minuti" i mezzi. 

Le prime strutture sono state posizionate in viale Zara, dove ce ne saranno sei. Poi sarà la volta delle quattro di piazza IV novembre e delle quattro di piazza Bottini. I primi e-bus a testare la nuova tecnologia saranno quelli delle line 51, 60 e 82. 

"La ricarica - hanno spiegato da Atm - avviene in modo semplice: il bus si posiziona sotto il pantografo che, attraverso il comando Wi Fi, si connette al mezzo per effettuare il rifornimento in 5/8 minuti. Tali ricariche rapide, unitamente alla possibilità dei mezzi di essere ricaricati di notte nei depositi con le tradizionali colonnine, garantiscono ai bus autonomia pari a 200 chilometri, vale a dire la distanza percorsa in media al giorno".

Attualmente sono 85 i bus elettrici in servizio sulle strade milanesi, sulle linee 45, 54, 84 e 88. Entro il 2021, come da cronoprogramma, Atm avrà in dotazione nella sua flotta 170 bus elettrici a impatto zero, che si aggiungono ai 153 bus ibridi e ai 3 bus a idrogeno.

Si tratta - hanno rimarcato dall'azienda di Foro Bonaparte - di "un piano imponente che vede l’impegno di Atm non solo nel rinnovo della flotta con mezzi completamente elettrici, ma improntato alla sostenibilità a 360 gradi per ambire a diventare una 'Zero Emission Transport Company', abbattendo progressivamente le emissioni dirette e indirette di Co2 e con un approccio orientato al consumo responsabile delle risorse".

Il piano - per un investimento complessivo di un miliardo e mezzo di euro - sarà poi completo al 100% nel 2030, quando a Milano saranno in servizio 1.200 bus elettrici e saranno disponibili 4 depositi riconvertiti e 3 nuovi depostiti full electric costruiti da zero. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento