rotate-mobile
Il finanziamento

Stanziati oltre 3,6 milioni di euro per i caregiver

Regione Lombardia: "Un esercito di persone che svolge un ruolo fondamentale"

La giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore a Famiglia, solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità, Alessandra Locatelli, ha approvato il Programma operativo regionale per il sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver famigliare.

"Si tratta - ha dichiarato l'assessore - di un importante provvedimento per aiutare concretamente tutti quei cittadini che si dedicano alla cura di un familiare con gravissima e grave disabilità. Un esercito di persone che svolge un ruolo fondamentale e per il quale oggi abbiamo stanziato 3.627.718 euro: le risorse sono ripartite per il 50% alla disabilità gravissima e per il 50% alla disabilità grave".

"Nello specifico - ha aggiunto Locatelli - il fondo sostiene i caregiver familiari con l'individuazione di uno specifico assegno di cura una tantum, anche nel quadro del sistema di supporto già definito a valere sulle risorse del Fna a favore della medesima figura per la disabilità gravissima e l'individuazione di uno specifico assegno di cura una tantum per interventi di valorizzazione del lavoro di cura svolto dal caregiver familiare per le persone risultate idonee ma non finanziate dalla Misura B2 o un assegno per interventi residenziali di sollievo per le persone in carico e non alla Misura B2". 

A Milano vivere in casa di riposo è un lusso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanziati oltre 3,6 milioni di euro per i caregiver

MilanoToday è in caricamento