Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Bernardo vuole mettere i ghisa sui filobus di Milano

La promessa del candidato sindaco: "Da sindaco sarò vicino ai conducenti"

Ghisa a bordo. Luca Bernardo, candidato del centrodestra alle prossime elezioni comunali di Milano del 3 e 4 ottobre, ha promesso che in caso di vittoria cercherà il modo di garatire la presenza degli agenti a bordo dei filobus di Milano. 

Venerdì mattina, il primario del reparto di pediatria del Fatebenefratelli ha incontrato gli autisti Atm al deposito di viale Molise per conoscere le loro problematiche e i loro desideri. Ci sono “tanti problemi, soprattutto di sicurezza", ha detto Bernardo dopo l'appuntamento. "I conducenti sono abbandonati, c’è il rischio spesso di litigi, sono state molestate ragazze e donne, c’è il rischio di zuffe sul fondo dei bus”, ha proseguito ricordando i tanti casi di cronaca che hanno visto protagonisti i mezzi della circolare. 

VIDEO | Bernardo dai conducenti a ATM: "Viaggiare la sera è un'avventura"

“Non si può immaginare che una tratta così importante, che raggiunge tante case e cittadini, debba essere scortata dalla polizia di Stato, ritengo che la polizia locale debba trovarsi presente su quei mezzi e dare supporto a questi uomini", ha continuato il candidato sindaco riproponendo un'idea già più volte ipotizzata da esponenti politici della sua stessa squadra. 

Quindi, in conclusione, la promessa: "Se sarò sindaco mi sono impegnato a stare sempre vicino a loro e ai milanesi", ha assicurando, dicendosi poi anche favorevole all’installazione a bordo, nel rispetto della privacy, di telecamere che possano aumentare il livello di sicurezza sui mezzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardo vuole mettere i ghisa sui filobus di Milano

MilanoToday è in caricamento