Primavera nei parchi dopo il lockdown: i milanesi riscoprono la Biblioteca degli Alberi

Il parco di Porta Nuova tra i più frequentati (e instagrammati) della città

(foto Instagram/Michaelpalace)

La Fase 2 post lockdown ha riportato i milanesi in giro, seppure con regole ancora piuttosto stringenti circa spostamenti e autocertificazioni. Con un rapido sguardo su Instagram, il social network dedicato alle fotografie, si capisce che i milanesi si sono "precipitati" soprattutto nei parchi e negli spazi verdi della città, per "afferrare" la primavera ormai ampiamente iniziata. 

Vietato, in teoria, stendersi per ore a prendere il sole, anche se non pochi lo hanno comunque fatto. Ma la libertà di passeggio anche lontano da casa, unita alla possibilità di trovarsi con i congiunti, e nonostante le questioni definitorie, ha portato i milanesi nei parchi. E, tra questi, sicuramente uno dei preferiti è stata ed è la Biblioteca degli alberi, a Porta Nuova. Colorata di fiori di prato come non mai.

Così, tra prati fioriti, il Bosco Verticale, la Torre Unicredit e le altre costruzioni di Porta Nuova, la Bam è diventata immediatamente uno dei luoghi milanesi più "instagrammati", come si diice con un neologismo ormai d'uso comune. "Ne siamo feliici, la natura e la cultura sono beni primari di cui non si può fare a meno", commenta Francesca Colombo, direttore generale culturale di Bam. E per chi lo desidera, si può entrare a far parte della community dei Bam Friends, per contribuire a preservare la bellezza del parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento