Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Buccinasco

Il Comune del Milanese con 1.500 persone senza medico

Si tratta di Buccinasco. A denunciarlo il sindaco Rino Pruiti

Troppi anziani senza dottore a causa dell'assenza di medici di base. È quanto denuncia Rino Bruiti, sindaco di Buccinasco, hinterland sud ovest di Milano.

Al 16 agosto sono 1.500 i cittadini rimasti senza medico di base dopo mesi di comunicazioni molto difficili con il proprio dottore. “Insieme agli altri sindaci della zona – spiega il sindaco Rino Pruiti – abbiamo denunciato la grave carenza di medici sul nostro territorio ma la situazione continua ad aggravarsi. Dal mese di giugno il dott. Pandolfi è assente a tempo indeterminato e non è stato ancora sostituito: al momento Ats non trova soluzioni”.

“Il nostro Comune – continua il primo cittadino – come sempre è a disposizione. Abbiamo concesso già a tre medici degli spazi di proprietà comunale e lo scorso autunno abbiamo fatto tutto il possibile per sopperire alle mancanze di Regione Lombardia per la campagna vaccinale antinfluenzale, fornendo locali, logistica, volontari e supportando gli stessi medici di base".

"Siamo pronti a fare nuovamente la nostra parte - chiosa Pruiti in una nota -. Ma non possiamo accettare la continua assenza di Ats che non risponde oppure, se più volte sollecitata, non dà soluzioni, lasciando soli i nostri cittadini (tra cui molti anziani). Ci siamo rivolti anche al direttore generale Ats della Città metropolitana di Milano, dott. Walter Bergamaschi, senza successo: il sostituto del dott. Pandolfi non c’è e ai pazienti non è stata fornita alcuna informazione. Inviterò i miei concittadini a presentare degli esposti alla magistratura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune del Milanese con 1.500 persone senza medico

MilanoToday è in caricamento