Porte aperte, "pienone" al deposito di Atm: presentati anche i bus elettrici

Una sezione "hi tech" e una dedicata ai mezzi storici, oltre ad attività pensate per i più piccoli. Le immagini

Foto Atm

Tanta gente ha affollato il deposito Atm di San Donato Milanese in occasione delle "porte aperte" di due giorni con, al centro, i temi della sostenibilità e dell'innovazione tecnologica. In particolare, l'azienda dei trasporti ha presentato ai milanesi il suo piano "full electric" che riguarda una fornitura da quasi 200 milioni di euro per 250 bus di Solaris. I primi 25 autobus sono già stati forniti, mentre un primo contratto applicativo per 40 mezzi in due anni: il primo sarà consegnato entro 11 mesi, poi si procederà al ritmo di 8 al mese.

I bus elettrici da 12 metri sono mezzi dotati di impianto di climatizzazione, videosorveglianza, luci a Led, prese Usb per i passeggeri e postazione per il trasporto dei disabili senza elevatore grazie al pianale integralmente ribassato. Le nuove vetture sono alimentate da batterie di tipologia NMC (Nichel-Manganese-Cobalto) con capacità complessiva di 240 kWh che garantiscono un’autonomia di circa 180 km e senza la produzione di alcun tipo di emissione inquinante (zero particolato, zero ossidi di azoto, zero monossido di carbonio, zero idrocarburi incombusti).

La ricarica delle batterie avviene al rientro in deposito, grazie a una colonnina di ricarica con potenza di 100 kW. I nuovi mezzi potranno ricaricarsi anche al capolinea tramite il pantografo (con la modalità opportunity charging) con una potenza di 200 kW.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: contactless anche sui mezzi di superficie

Ma la due giorni di porte aperte è servita anche per una "immersione" più generale sia nella storia di Atm (con i mezzi storici esposti) sia nel futuro tecnologico. Esposto, per esempio, il prototipo della nuova obliteratrice che permetterà di pagare con le carte contactless anche sui mezzi di superficie. E non sono mancate attività più "leggere" soprattutto per i più piccoli.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento