Attualità

Il Pd ha chiesto di iscrivere al Famedio l'ex partigiana Lydia Buticchi Franceschi

La donna è scomparsa a Milano lo scorso 29 luglio, aveva 98 anni

Iscrivere al Famedio Lydia Buticchi Franceschi, scomparsa a Milano a 98 anni lo scorso 29 luglio. È quanto ha chiesto Diana De Marchi, presidente commissione pari opportunità e diritti civili del Partito democratico.

"Lydia Buticchi Franceschi, ex stata staffetta partigiana, insegnante e preside, è scomparsa il 29 luglio scorso a Milano. "Ha dedicato tutta la sua vita prima alla difesa della libertà dalla violenza fascista, poi della verità e della giustizia, dopo l’uccisione del figlio Roberto, nel 1973, per un colpo di pistola sparato dalla polizia fuori dall’Università Bocconi dov’era in programma un’assemblea del Movimento Studentesco - ha ricordato De Marchi -. Lydia dedicò la seconda parte della vita alla lotta per ottenere dallo Stato verità e giustizia per la morte del figlio".

"Lydia ha insegnato, vissuto e incarnato la Costituzione italiana - ha concluso De Marchi -. Le siamo riconoscenti per il suo impegno umano, politico e civile, in nome della giustizia e dei principi che rendono possibile dirci cittadine e cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd ha chiesto di iscrivere al Famedio l'ex partigiana Lydia Buticchi Franceschi

MilanoToday è in caricamento