Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Caldo infernale a Milano, aumentano i malori: record di telefonate al 118

A Milano, venerdì, 2.400 chiamate contro le 1.500 "normali"

Repertorio

L'ondata di caldo particolarmente eccezionale a Milano, che ha fatto superare i 40 gradi centigradi sulla colonnina, non si ferma; e produce un "superlavoro" per i mezzi di soccorso e la centrale operativa del 118, a causa dell'aumento dei malori. L'Areu (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) registra di solito circa 1.500 chiamate al giorno, mentre in queste giornate le telefonate dei cittadini si sono "moltiplicate".

In particolare, venerdì è stato raggiunto il record di 2.402 chiamate alla centrale operativa di Areu. Un "picco" notevole che, ovviamente, mette a dura prova l'efficienza del servizio: viene data priorità maggiore ai codici di urgenza giallo e rosso nello smistamento dei soccorsi.

Sabato e domenica numeri leggermente inferiori ma comunque nettamente più alti rispetto alla "normalità": 1.899 chiamate sabato, 1.854 chiamate domenica. E lunedì mattina il trend è in linea con questi numeri. Trend che è stato registrato anche in altre centrali operative del 118. Domenica in particolare, con 848 chiamate, è stato record assoluto di chiamate a quella corrispondente alla zona alpina e alla provincia di Bergamo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo infernale a Milano, aumentano i malori: record di telefonate al 118

MilanoToday è in caricamento