rotate-mobile
Attualità

Chi sono i candidati per l'Ambrogino d'oro 2021

Le civiche benemerenze verranno consegnate a Sant'Ambrogio, il 7 dicembre prossimo

È quasi tempo di Ambrogini d'oro a Milano: le civiche benemerenze del Comune che vengono assegnate il 7 dicembre, giorno di Sant'Ambrogio, patrono della città. Quest'anno le candidature sono ben 266; tra queste 120 sono persone fisiche, (cui 45 donne e 75 uomini), mentre 129 sono soggetti collettivi, come associazioni, imprese, gruppi. Infine 17 candidature sono alla memoria (3 donne e 14 uomini).

Tra i candidati, per citarne alcuni, spicca la leggenda del Milan Franco Baresi (nome spalleggiato dal Pd con il capogruppo Dem Filippo Barberis). Non è il solo calciatore, anzi: il forzista Gianluca Comazzi, nerazzurro fino al midollo, ha proposto il nome di Marco Materazzi mentre il capogruppo Alessandro De Chirico ha presentato il nome del capitano della nazionale Danese (Simon Kjaer), il giocatore che agli europei ha salvato la vita al giocatore interista Christian Eriksen.

Non solo nomi legati al mondo del pallone: il capogruppo Dem ha proposto anche il presidente di Bookcity Piergaetano Marchetti. Il capogruppo di Milano in Salute, Marco Fumagalli, invece, ha presentato il nome di Valentina Massa, biologa della Statale che è tra le inventrici del tampone salivare utilizzato per tracciare i casi di covid nelle scuole della Lombardia. C'è anche il nome della blogger Fraintesa, al secolo Francesca Barbieri, morta a 38 anni per un tumore al seno, che raccontò con coraggio la sua battaglia anche attraverso i viaggi. Per lei anche un murale a Milano; il nominativo è stato proposto dal capogruppo di Europa Verde Carlo Monguzzi.

Spazio, poi, ai volti noti. Come l'ex difensore dell'Inter e della Nazionale Marco Materazzi e il conduttore Alfonso Signorini (candidati dal forzista Gianluca Comazzi), l'attore Renato Pozzetto (candidato da Andrea Mascaretti di Fdi), il filosofo Stefano Zecchi (candidato da Chiara Valcepina di Fdi). In rosa, proposti da Luca Bernardo, anche Nicole Berlusconi per la sua Onlus Progetto Islander sul recupero dei cavalli abbandonati, e Vanni Oddera, pioniere della moto-terapia per i bambini. E tra i candidati anche Nico Acampora, fondatore di Pizzaut, candidato dal neo consigliere del Pd Daniele Nahum insieme a Roberto Jarach, presidente del Memoriale per la Shoah.

La commissione che assegnerà le civiche benemerenze, presieduta dalla presidente del consiglio comunale Elena Buscemi, si riunirà il prossimo 15 novembre; durante la riunione verranno assegnate 15 Medaglie d’oro e i 20 Attestati di benemerenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi sono i candidati per l'Ambrogino d'oro 2021

MilanoToday è in caricamento