Cento pacchi di caramelle per gli agenti, il regalo di Naomi: 'Vi prego, non vi stancate mai'

Un dono speciale di un'anonima cittadina ai poliziotti di Cinisello: caramelle e una lettera

Le caramelle consegnate agli agenti

Un grazie, anzi tanti grazie. E un pensiero decisamente dolce. Sorpresa giovedì al commissariato di Cinisello Balsamo, dove sono stati consegnati cento pacchi di caramelle e una lettera da parte di Naomi, una cittadina che ha voluto così ringraziare i poliziotti per il lavoro che svolgono quotidianamente. 

"Tra le righe - raccontano dalla Questura -, Naomi esprime riconoscenza per il lavoro svolto ogni giorno dai poliziotti del Commissariato, soprattutto, in questo periodo di emergenza sanitaria".

Gli agenti - sottolineano da via Fatebenefratelli - "hanno apprezzato moltissimo la bellissima lettera che rappresenta in poche righe l’essenza del nostro spirito di servizio: garantire la sicurezza a tutti i cittadini. Vogliamo condividere con tutti voi questo regalo, con la speranza che Naomi possa leggere questo post e presentarsi in Commissariato - scrivono sulla pagina Facebook della Questura -. I poliziotti non vedono l’ora di conoscerla e ringraziarla". 

caramelle polizia cinisello-2

Ecco il testo della lettera, indirizzata al dirigente del commissariato: 

Gentile dott.re Francesco Calzolaio, mi chiamo Naomi R., sono una cittadina di Cinisello, le scrivo questa lettera perché desidero esprimerle la mia riconoscenza per il lavoro svolto durante questo periodo. Sicuramente, come me, sono in molti a pensare quanto sia pesante e frustrante il vostro lavoro, però mi permetta, la prego, di complimentarmi con lei per la gestione e l'organizzazione del lavoro, e con i suoi ragazzi per il lavoro di tutela e controllo per la nostra sicurezza. 

È stata molto rassicurante la presenza, nel posto in cui abito, quasi fissa della Volante, e i controlli severi durante il lockdown. Grazie per continuare ad esserci, per non stancarvi mai, per la pazienza con cui ricordate le regole. 

Grazie per dedicare tempo, cura e amore in questo lavoro, sottraendolo troppo spesso alle vostre famiglie. Grazie perché non siete solo rappresentanti della legge, ma soprattutto siete i tutori delle nostre vite, custodi delle nostre anime. Non so cosa succederà nei prossimi mesi, ma vi prego, non vi stancate mai, non ci abbandonate, saremmo persi. Spero che gradiate il mio piccolo, dolce pensiero da condividere con tutti gli agenti. Grazie del tempo che mi ha dedicato leggendo questa lettera. 

Foto - La lettera di Naomi

lettera polizia cinisello-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

Torna su
MilanoToday è in caricamento