Coronavirus, case popolari a detenuti? Secco "no" da Regione Lombardia alla proposta

"Case popolari ai carcerati? Purtroppo non è nostra competenza, altrimenti lo impediremmo"

Repertorio

La Regione Lombardia ha deciso di non offrire ai reclusi che ne avrebbero diritto, sulla base di una decisione del Magistrato di sorveglianza, un alloggio popolare per permettere loro di fruire delle misure alternative alla detenzione. L’ha ufficializzato con una lettera l’assessore alle Politiche abitative, sociali e Disabilità, Stefano Bolognini, rispondendo a una lettera del provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria e del presidente del tribunale di Sorveglianza.

Il dottor Pietro Buffa e la dottoressa Giovanna De Rosa avevano scritto alla Regione, dopo aver ottenuto il via libera da Palazzo Marino per venti appartamenti, per chiedere il parere di Palazzo Lombardia. L’assessore Bolognini ha risposto che non è possibile procedere a questo tipo di assegnazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Case popolari ai carcerati? Purtroppo non è nostra competenza, altrimenti lo impediremmo. È uno schiaffo per i 13.000 milanesi che aspettano la casa popolare. È una scelta del sindaco Giuseppe Sala e del Governo, se ne assumano la responsabilità” ha commentato Bolognini. Il provvedimento, accolto invece dal Comune di Milano per gli alloggi popolari di sua proprietà, mira a ridurre il sovraffollamento nelle carceri in un periodo particolarmente critico a causa dell’emergenza Coronavirus".

Coronavirus, ergastolano per omicidio plurimo e mafia ai domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento