rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità

"Quello in Palestina non è genocidio": si dimette Roberto Cenati, presidente Anpi Milano

Cenati si è dimesso dalla presidenza dell'Anpi di Milano. Le motivazioni

Addio Anpi. Roberto Cenati, presidente dell'Anpi, si è dimesso dal suo ruolo, che occupava dal 2011. Il motivo del passo indietro da numero uno della sezione milanese dell'associazione nazionale partigiani è il disaccordo con l'utilizzo da parte dell'associazione della parola "genocidio" in relazione alla risposta militare di Israele nei confronti di Hamas e dei palestinesi nella striscia di Gaza. 

"Il governo di estrema destra di Netanyahu, dopo l'ignobile attacco di Hamas, ha fatto un bagno di sangue uccidendo tantissime persone, fra cui bambini e donne - ha sottolineato parlando al telefono con l'Ansa -, ma il termine 'genocidio' va usato con 'delicatezza' perché è lo sterminio programmato scientificamente di una popolazione". 

Cenati, 71 anni, milanese, iscritto all'Anpi dal 1997, ha definito le proprie dimissioni "irrevocabili". "Non discuto che la reazione di Israele sia esagerata ed eccessiva ed abbia provocato migliaia di morti - ha affermato - ma, ripeto, non è un genocidio. L'Anpi nazionale ha usato questo termine estrapolandolo dall'istruttoria portata avanti dal Tribunale internazionale dell'Aja. Ma appunto si tratta di una istruttoria e non si è ancora giunti a una sentenza". 

L'Anpi milanese non ha mai preso parte alle manifestazioni dei Giovani palestinesi in città: "Non abbiamo mai partecipato a queste iniziative - ha spiegato Cenati - perché non condividiamo le loro posizioni, questo però non ha impedito che iscritti ad alcune sezioni vi abbiano in qualche caso preso parte". Cenati ha sottolineato che sono "necessari un immediato cessate il fuoco e la liberazione degli ostaggi" e di essere favorevole alla storica proposta dei 'due popoli e due Stati'. "Ma Hamas - ha concluso - vuole la distruzione di Israele e l'eliminazione degli ebrei".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quello in Palestina non è genocidio": si dimette Roberto Cenati, presidente Anpi Milano

MilanoToday è in caricamento