Da cascina in degrado a centro anziani all'avanguardia

L'inaugurazione sabato 14 dicembre. L'opera è stata realizzata con l'intervento finanziario di Tangenziale Esterna Milano

Un centro anziani viene aperto sabato 14 dicembre a Pozzuolo Martesana: si tratta dell'ultima delle trenta opere pubbliche finanziate dalla concessionaria della Tangenziale Esterna di Milano. All'inaugurazione si esibirà una banda locale; la struttura avrà un auditorium da 80 posti ed è stata realizzata in due anni riconvertendo una cascina degradata (Corte Bellaviti) investendo un milione e 300 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi di Teem a Pozzuolo Martesana sono stati numerosi e variegati: si pensi per esempio all'oasi naturalistica ricavata da un'ex cava, recentemente data in gestione al Wwf, o alla pista ciclabile per Bellinzago, o ancora alla riqualificazione dei campi sportivi con la realizzazione ex novo di un campo da calcio a 11 in erba sintetica. E ancora il ripristino di due piazze della frazione Trecella e il potenziamento dei collegamenti stradali alle stazioni ferroviarie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

Torna su
MilanoToday è in caricamento