rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità

Chi c'era al funerale di Toto Cutugno

Cantanti, produttori musicali ma anche persone comuni. E chi non ha potuto essere presente ha mandato dei fiori

C'era buona parte della musica italiana al funerale di Toto Cutugno, celebrato nella Basilica dei Santi Nereo e Achilleo in via Argonne a Milano nella mattinata di giovedì 24 agosto. Tanti colleghi, tanti compagni di vita. Persone che come Toto, scomparso martedì a 80 anni, hanno fatto cantare l'Italia.

"Ho grande rispetto per Toto. Ha scritto per tanti artisti e per tanti interpreti internazionali - ha detto Gianni Morandi all'uscita della basilica -. Gli devo tanto rispetto e tanta amicizia. Negli ultimi tempi - ha precisato Morandi - non l'ho visto molto, ma l'ho frequentato tanto. Lo conoscevo da una vita. Riconosco la sua arte come interprete, ma soprattutto come autore. 'L'Italiano' è una delle canzoni italiane più famose al mondo. E non ha scritto solo quella".

Funerali di Toto Cutugno. Foto Alessandro Bremec/LaPresse

Morandi non era solo, presenti Beppe Vessicchio, Pupo e Piero Cassano (ex mebro Maia Bazar), oltre a volti noti delle case discografiche. Chi non ha potuto essere presente ha mandato una corona di fiori, come ha fatto Gigi d'Alessio. Nei giorni scorsi, alla notizia della morte del cantautore, in tantissimi lo hanno ricordato: da Pippo Baudo a Orietta Berti. Non solo, Massimo Ranieri ha omaggiato Toto interpretando L'italiano con la band ieri sera al termine del suo concerto a Palermo: "Ciao Toto, grazie. Grazie per la tua gentilezza, per la tua signorilità. Grazie per tutto quello che ci hai lasciato".

Lo stesso brano è stato intonato nella piazza antistante la basilica dei Santi Nereo e Achilleo da chi era presente. Così Milano ha salutato, a modo suo, Toto Cutugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi c'era al funerale di Toto Cutugno

MilanoToday è in caricamento