Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Al Niguarda c'è il cinema per pazienti e sanitari

L'iniziativa di una associazione che si occupa di cineterapia

Il cinema in ospedale come terapia. Riapre al Niguarda di Milano, da giovedì 5 agosto alle 16.30 una volta alla settimana per tutto il mese, la sala MediCinema Italia, dell'omonima associazione no profit che opera nelle strutture sanitarie con la cineterapia come strumento di cura.

La cineterapia è il metodo con il quale MediCinema tratta il mantenimento e miglioramento della qualità della vita. "Dopo il lungo lockdown dovuto dalla pandemia covid, il bisogno di sostegno psicologico e il ritorno alla socializzazione, diventano un percorso necessario per il benessere personale", si legge in un comunicato dell'associazione. Il cinema viene proposto come elemento evasivo e di distrazione che diventa una cura per alleviare l'affaticamento fisico e mentale.

Grazie al sostegno del Municipio 9, è stato realizzato un programma di quattro appuntamenti dedicati al personale dell'ospedale, ma anche a tutta la cittadinanza del quartiere di Niguarda. Le proiezioni sono gratuite e il momento è coordinato da personale addetto all'accoglienza e alla socializzazione. Un percorso filmico dal 5 al 26 agosto che spazia dalle commedie francesi, come il divertente film "La famiglia Belier", passando per film comici italiani, per esempio con Fabio De Luigi in "Tiramisù", fino alle più romantiche commedie americane. "Ogni film - si legge ancora - è sostenuto da un percorso di dialogo con gli spettatori e monitorato per una validazione dei benefici raggiunti. In questo contesto l'iniziativa di MediCinema dona momenti di sollievo terapeutico e di condivisione sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Niguarda c'è il cinema per pazienti e sanitari

MilanoToday è in caricamento